Home Flotta Reggio (II)

Reggio (II)

Storia
Reggio era una nave traghetto ferroviaria costruita per le Ferrovie dello Stato presso il Cantiere Navale del Tirreno di Riva Trigoso e varata nel 1960. Rappresenta l’evoluzione della nave Cariddi. Lunga 128,50 metri e larga 17,70 metri era adibita al trasporto di passeggeri, automezzi e rotabili ferroviari. La entra in linea sullo Stretto di Messina nel giugno 1960 e messa in disarmo nel 1987. Poteva ospitare  1800 passeggeri e trasportare nei sui 4 binari ben 34 carri, mentre sul ponte passeggeri sul lato di prua anche 34 automezzi. Venduta ad una società spagnola, il traghetto nel porto di Barcellona sarà utilizzato come ristornate. Un incendio la distruggerà e l’affonderà parzialmente. Recuperata è stata definitivamente affondata in Catalogna. Dalle sue linee qualche anno dopo le FS commissioneranno la nave San Francesco di Paola.

Descrizione
• Nome: Reggio
• Nome precedente:
• IMO: 5292024
• Anno costruzione: 1960
• Cantiere: Cantiere Navale del Tirreno, Riva Trigoso (Italia)
• Lunghezza: 128,50 metri
• Larghezza: 17,70 metri
• Stazza lorda: 3712 tonnellate
• Dislocamento: 4973 tonnellate
• Velocità: 17,7 nodi
• Tipologia trasporto: Passeggeri | Treni | Automezzi
• Passeggeri: 1800 (1)
• Binari: 4
• Carrozze ferroviarie:
• Carri ferroviari: 34
• Auto: 34
• Stato: Alienata.
• Navi gemelle:

Note
(1) Capacità massima in origine